NOTIZIE...
L'Associazione ha scritto al Vescovo di Leon nel mese di novembre 2004 chiedendo informazioni utili per lo studio del progetto umanitario "Oasi Mamma dell'Amore-America". La risposta Ŕ giunta nel mese di maggio tramite posta.


IL VESCOVO CI SCRIVE…

Leˇn, 20 marzo 2005
Al signor Marco - Italia

Pregiato Marco nell’amore della Mamma Maria,
i bisogni della Diocesi di Leˇn sono molti, perchÚ Ŕ la Diocesi pi¨ antica della Nicaragua ed Ŕ molto ricca in Arte Sacra, ma oggi stiamo attraversando una crisi economica e perfino spirituale.
I bisogni pi¨ sentiti sono quelli dei bambini abbandonati e a rischio. Gli anziani che camminano per le strade.
Il Nicaragua, in genere, Ŕ sommerso nella povertÓ dovuta a diversi fenomeni naturali devastatori e poi a causa di conflitti politici. Da questo derivano le nostre situazioni di povertÓ e miseria.
Per dare una risposta ai bambini abbiamo il "Rifugio Jacinta e Francisco", che appartiene direttamente alla Diocesi ed il "Rifugio Corazˇn de MarÝa", che lavora in questo campo e al quale anche diamo sostegno.
Tutti e due hanno bisogno di assistere meglio i bambini. Tra i due rifugi abbiamo in cura complessivamente pi¨ di 400 bambini.
La salute Ŕ un’altra necessitÓ urgente soprattutto per i bambini e le mamme.
Tra i progetti necessari dobbiamo:
      - Rinforzare la Casa Jacinta y Francisco.
      - Progetto produttivo (scuola agraria) per Casa Jacinta y Francisco.
      - Rinforzare il Rifugio Corazˇn de MarÝa.
      - Clinica per il Rifugio Corazˇn de MarÝa.

Tutto l’aiuto della Sua opera potrÓ essere di beneficio per i pi¨ bisognosi e per le persone in estrema povertÓ e rappresenterÓ per noi delle benedizioni.
Senza altro da aggiungere per il momento, conti sulle mie preghiere.
Distinti saluti, in Cristo e Maria.

Bosco Vivas Robelo
Vescovo di Leˇn

Dopo la prima lettera, giuntaci dal Nicaragua nel maggio 2004, l’Associazione aveva inviato la sua risposta chiedendo le necessitÓ pi¨ urgenti della Diocesi di Leˇn. Prendendo visione della situazione presentataci in questo ultimo scritto, giuntoci da pochi giorni tramite posta e pubblicato qui sotto, per il momento il Consiglio dell’Associazione ha deciso di inviare risposta favorevole a Sua Eccellenza Monsignor Bosco Vivas Robelo Vescovo in Nicaragua, per il sostegno dei bambini orfani con il nostro progetto delle adozioni a distanza.
Nelle prossime settimane attiveremo l’iter necessario per creare un rapporto epistolare pi¨ veloce (possibilmente con posta elettronica), che ci consenta di avere informazioni, dati, schede e fotografie in base alle richieste dei benefattori in breve tempo.